Cloudflare - Content Delivery Network

Lo scopo dell’utilizzo di un CDN è quello di trasferire il traffico dal server che ospita il sito, ad un network di datacenter dislocati in tutto il mondo. .
Ci sono molti Content Delivery Network, in tutto il mondo, molti dei quali prevedono solo piani a pagamento, ma noi parleremo di uno molto popolare che offre anche delle soluzioni gratuite niente male: CloudFlare.
Cloudflare, Inc. è una società statunitense che fornisce servizi di rete di content delivery, attenuazione DDoS, sicurezza Internet e servizi di server di nomi di dominio distribuiti, che si interpongono tra il visitatore e il provider di hosting dell'utente Cloudflare, fungendo da proxy inverso per i siti Web. 
Come si evince facilmente, CloudFlare svolge diverse azioni aumentando le performance del tuo sito, facendo da tramite tra il tuo server ed i visitatori, migliorando la sicurezza, l’ottimizzazione, velocizzando i DNS ed inoltre proteggendo dagli attacchi DDOS.

Tutto questo è reso possibile appunto dal network di server distribuiti in tutto il mondo. Infatti avendo più di 100 server, tra l'altro 2 in Italia, il sito verrà caricato più velocemente giacchè ad essere incaricato di restituire il contenuto sarà sempre il server più vicino al dispositivo richiedente. Questo sistema di network di contenuti memorizzati e distribuiti, offre inoltre una protezione DDOS per lo stesso principio per il quale gli attacchi non possono essere indirizzati sul singolo server ma distribuiti sulla rete evitando che il sito sotto attacco vada in crash.

54975496image25255B925255D.png

Inoltre nel piano gratuito, Cloudflare, offre anche la possibilità di utilizzare un certificato SSL. Questo vi permette di avere non solo alte performance ma massima sicurezza anche nella trasmissione dei contenuti. 

La maggior parte dei siti hosting offrono un piano per integrarlo attraverso un click. 

Come attivare CloudFlare su un sito

Prima di tutto  bisogna registrarsi sulla piattaforma CloudFlare. Una volta entrati bisogna inserire il nome del dominio in Add Site, quindi si fa lo Scan DNS Records, continuando, selezionare FreeWebsite.


Svantaggi

Uno dei pochi svantaggi effettivi nel'utilizzo dei CDN potrebbe essere quello della lontananza dei server dal network dal dispositivo client che attua la richiesta http, infatti in tal caso dobbiamo considerare il lag di tempo per la risposta, tuttavia per Cloudflare,  offrendo una buona copertura a livello mondiale,  il problema è piuttosto relativo.