Chi Sono

Salve, sono Walter Cosentino, 

sviluppatore Web, consulente informatico e programmatore di Santa Flavia, Palermo.

Dal 2007 studio C, php, python: sia modello procedurale che oggetti.

Sviluppatore dapprima hobbista poi divenuto sviluppatore professionista. Lavoro come freelancer dal giugno 2017. 
La mia passione per il computer nasce da quando ero un bambino, dopo che mio padre comprò un Commodore 64, così io e i miei fratelli, non solo cominciammo ad usarlo per divertirci con i giochi mitici dell'era commodore/atari/spectrum ma per di più cominciammo a sviluppare usando le prime logiche di programmazione in basic, il linguaggio supportato appunto dal leggendario Commodore 64.

 

Da allora la mia passione crebbe, di volta in volta, e con l'acquisto quando ero ancora un ragazzo di un personal computer, il primo pc,  un olivetti 286, anch'esso leggendario, imparai a conoscere il sistema operativo ms dos e la programmazione di script batch oltre al basic ed il pascal.
Windows allora era ancora un'interfaccia utente che implementava lo ms dos, il vero sistema operativo.  La mia passione, invece, per quanto riguarda lo sviluppo web,  nasce un po' dopo finiti gli studi universitari quando cominciai a sviluppare pagine html e studiare i markup languages, successivamente dato che avevo studiato anche il C per conto proprio, cominciai a studiare diversi linguaggi di programmazione, appartenenti ai cosidetti C-like: perl, php e python , in particolare, in questo periodo cominciai a frequentare dei corsi di programmazione web su macchina linux, imparando a conoscere un po' da vicino protocolli e tecnologie web che si usavano comunemente, e mi innamorai anche dei sistemi linux o unix-like. Tornai all'uso della shell a linea di comando, cosa che ero solito utilizzare nelle prime versioni di pc, quando utilizzavo quella del dos.
Imparai linux base, capìì la potenza e la semplicità di questo SO soprattutto a livello di web, motivo per il quale oggi utilizzo ubuntu per il 90 percento del mio tempo, in particolare nel lavoro di sviluppo.

Superato il corso e acquisite competenze su php, mysql, linux e le reti, cominciai a sviluppare per conto proprio progetti per hobby, tanto per imparare nuove tecnologie e fare eseprienza. Ovviamente da hobbista ho fatto diversi siti vetrina per amici, ma non ho mai avuto intenzione di crearmi un portafoglio a riguardo. Per me l'informatica era passione e non rappresentava almeno in quel momento una professione. Oggi le cose sono cambiate.

Ricordo che 10 anni fa, era il 2007, lo stesso periodo nel quale frequentavo il corso di sviluppo web,  cominciai a frequentare second life mosso più dalla curiosità della piattaforma piuttosto che dalla voglia di socializzazione in chat virtuali: la figata pazzesca era la possibilità di creare oggetti e scriptarli all'interno di questo mondo virtuale. Quindi quella di dare sfogo alla propria creatività, cosa che ne ho da sempre bisogno come linfa vitale.

 

 

All'interno di questa comunità riuscii ad infarinarmi a tal punto da diventare uno scripter molto bravo di giochi per second life.

Assieme ad un mio amico sviluppammo alcuni giochi tra i quali uno di beach soccer:

Mosso dall'istinto creativo, fu in quel periodo che studiai i protocolli di rete e le api , perchè second life disponeva di queste tecniche per mettere in collegamento server web con oggetti all'interno del mondo virtuale: una figata pazzesca, specie per me che non ero abituato ad immaginare tali cose prima di allora. Le mie capacità di programmazione e la mia curiosità mi spinsero sempre più nel mondo web, tanto che dopo un decennio di sviluppo e conoscenze decisi proprio 2 mesi fà di diventare un professionista del web.

Vi chiederete perchè non prima?

Perchè in quel periodo lavoravo in un altro ambito, con scarso interesse e devo dire anche scarso profitto. Anche in quell'ambito però le mie conoscenze informatiche crebbero comunque. Cominciai a sviluppare utilizzando javascript, sfruttando una delle più importanti tecnologie, Ajax, imparai così l'utlizzo di alcune librerie importanti come jquery e creai un gestionale in ajax per svolgere l'attività che avevo intrapreso in quel periodo. Sviluppai anche qualche gioco per hobby nel frattempo. Fu nello stesso periodo che cominciai anche a sviluppare in python, creando software gestionali per uso personale, con python e le librerie gtk.

Una volta perso il lavoro, gli ultimi anni cominciai a studiare più approfonditamente i pattern design di programmazione ad oggetti, in particolare il singleton e il MVC, il DI e i principali modelli.

Cercai di creare un piccolo framework personalizzato per imparare l'uso delle tecniche di pattern design e mi imbattei nello studio di Django un framework in python, che studiai per creare, prendendone spunto, un framework in php. Ovviamente la creazione del piccolo framework mi serviva più per capire a fondo il vantaggio dei modelli di programmazione ad oggetti più usati e  per questo cominciai lo studio di alcuni framework php: symphony, codeigniter e quindi yii e laravel. Ultimamente utilizzo molto di più Yii2,  framework che conosco in modo molto più approfondito: questo sito stesso è stato sviluppato in yii2 e tramite un cms creato con lo stesso, battezzato da me yii press che ben presto rilascerò su github.

Qualsiasi progetto abbiate in mente, non esitate a chiedere una consulenza al sottoscritto sfruttando il modulo contatti o i link dei social in alto a destra.